Tranquilli, ci pensa Nietzsche - Maurizio Gambetti

Se parliamo di Nietzsche, cosa vi viene in mente? Un gran casino? Complimenti, siete in buona compagnia! Lo stesso Zucchero ha scritto una canzone per confermare che non si capiva un accidenti di quello che diceva e scriveva il grande filosofo. Che fosse un personaggio scomodo è un fatto risaputo, ne sanno qualcosa sua madre e sua sorella (qui ci starebbe una sghignazzata, facciamo che ve la immaginate). Ce l’aveva a morte con la Chiesa, con molti altri filosofi, non sopportava la dialettica e tutta un’altra serie di amenità che lo confermano come uno dei grandi controversi dell’era moderna. Ora… immaginate di prendere tutto quello che si è detto e scritto su di lui, di ammassare insieme tutti i grandi paroloni dei grandi studiosi, di riporli non-troppo-gentilmente in cantina (ma se ne fate un falò va bene lo stesso) e di tirare fuori un manualetto scritto a regola d’arte, ma in modo irresistibilmente irriverente, che riassuma il pensiero e le opere di “Federico”. Maurizio Gambetti ha questo merito straordinario: niente mezzi termini, niente voli pindarici, ma un’autentica maestria dell’argomento. Anche perché, diciamocelo, non si può dare a Nietzsche del rompicoglioni se non si ha un minimo di confidenza, no?

 

 

  • Genere: Narrativa
  • Listino: € 9,50
  • Editore: Europa Edizioni
  • Collana: Edificare Universi
  • Pagine: 54
  • Lingua: Italiano
  • EAN: 9788893844208

 

 

formati